Archivio per la categoria: Gedanken

Oscar al miglior film – Sondaggio del w.e. 11.06.21

L’Oscar al miglior film (Academy Award for Best Picture), in precedenza noto come miglior produzione (Best Production) viene assegnato annualmente al film votato come migliore dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences (AMPAS), l’ente che dal 1929 assegna i premi Oscar. Fino al 1950, il premio è stato dato alla società di produzione mentre dal 1951 in poi è andato al produttore.

Questo premio è l’ultimo per ordine di annuncio della notte degli Oscar, ed è considerato il più prestigioso. Al 2021, ci sono stati 564 film che hanno ottenuto la candidatura al Miglior Film, e 93 vincitori.

 

L’ultimo ventennio del secolo scorso ci ha donato una serie di capolavori per i quali il gusto collettivo ha coinciso con le scelte dell’Accademy. Scegliete voi 4 tra i seguenti titoli:

L'Oscar al miglior film (Academy Award for Best Picture), Scegliete 4 tra questi film che avete più amato nel ventennio 1980-90

  • Schindler's List - La lista di Schindler regia di Steven Spielberg - 1994 (14%, 28 Voti)
  • Forrest Gump, regia di Robert Zemeckis - 1995 (12%, 25 Voti)
  • Il silenzio degli innocenti regia di Jonathan Demme - 1992 (8%, 17 Voti)
  • Braveheart - Cuore impavido regia di Mel Gibson - 1996 (8%, 17 Voti)
  • Balla coi lupi di Kevin Costner - 1991 (7%, 14 Voti)
  • Il paziente inglese regia di Anthony Minghella - 1997 (7%, 14 Voti)
  • Rain Man - L'uomo della pioggia regia di Barry Levinson - 1989 (7%, 14 Voti)
  • La mia Africa regia di Sydney Pollack - 1986 (5%, 11 Voti)
  • Platoon, regia di Oliver Stone - 1987 (4%, 9 Voti)
  • L'ultimo imperatore regia di Bernardo Bertolucci - 1988 (4%, 8 Voti)
  • Amadeus, regia di Miloš Forman - 1985 (4%, 8 Voti)
  • Titanic, regia di James Cameron - 1998 (4%, 8 Voti)
  • Kramer contro Kramer regia di Robert Benton - 1980 (3%, 7 Voti)
  • A spasso con Daisy regia di Bruce Beresford - 1990 (3%, 6 Voti)
  • Momenti di gloria regia di Hugh Hudson - 1982 (2%, 5 Voti)
  • Shakespeare in Love, regia di John Madden - 1999 (2%, 4 Voti)
  • Gente comune regia di Robert Redford – 1981 (1%, 3 Voti)
  • Gli spietati regia di Clint Eastwood - 1993 (0%, 1 Voti)
  • Voglia di tenerezza regia di James L. Brooks - 1984 (0%, 1 Voti)
  • Gandhi, regia di Richard Attenborough - 1983 (0%, 1 Voti)

Totale votanti: 56

Loading ... Loading ...

Sondaggio di Sabato 5.06.2021

Vediamo quanto siete competenti questa volta della musica Italiana a partire dagli anni 70

A quali di questi gruppi dareste la preferenza

Potete esprimere fino a 4 preferenze

 

 

 

 

 

I Gruppi Italiani degli Anni 70 ........

  • Equipe 84 (14%, 19 Voti)
  • Pooh (14%, 19 Voti)
  • New Trolls (12%, 16 Voti)
  • Dik Dik (11%, 14 Voti)
  • Le Orme (9%, 12 Voti)
  • I Cugini di Campagna (7%, 9 Voti)
  • I Ricchi ei Poveri (7%, 9 Voti)
  • Gli Alunni del Sole (5%, 7 Voti)
  • Camaleonti (5%, 7 Voti)
  • I Giganti (4%, 5 Voti)
  • Santo California (3%, 4 Voti)
  • Area (2%, 3 Voti)
  • Beans (2%, 2 Voti)
  • Collage (2%, 2 Voti)
  • I Romans (2%, 2 Voti)
  • I Profeti (1%, 1 Voti)
  • I Ribelli (1%, 1 Voti)
  • Rogers (0%, 0 Voti)

Totale votanti: 40

Loading ... Loading ...

Sondaggio del 29.05.21 – Le Band Musicali Straniere del secolo scorso

 

 

 

 

 

Mi voglio fare perdonare per il ritardo, ma ecco un sondaggio che vi piacerà, come sempre molta roba resterà fuori, ma avendo messo tanta roba dentro, vi do la facoltà di scegliere fino a 5 gruppi e di votare fino alla mezzanotte di domani, domenica.

Diamoci dentro

Scegliete 5 Gruppi di Vostro Gradimento

  • Pink Floyd (15%, 30 Voti)
  • Queen (14%, 27 Voti)
  • The Beatles (12%, 24 Voti)
  • Genesis (11%, 21 Voti)
  • Dire Straites (8%, 15 Voti)
  • Abba (6%, 12 Voti)
  • Eagles (6%, 11 Voti)
  • The Rolling Stones (5%, 10 Voti)
  • Jethro Tull (4%, 8 Voti)
  • The Police (4%, 8 Voti)
  • Doors (4%, 7 Voti)
  • Led Zeppelin (3%, 6 Voti)
  • Deep Purple (3%, 5 Voti)
  • AC/DC (2%, 3 Voti)
  • Crosby, Stills, Nash & Young (2%, 3 Voti)
  • Beach Boys (1%, 2 Voti)
  • Animals (1%, 1 Voti)
  • The Who (1%, 1 Voti)
  • The Clash (1%, 1 Voti)
  • Sex Pistols (0%, 0 Voti)
  • Status Quo (0%, 0 Voti)
  • Kiss (0%, 0 Voti)
  • Turtles (0%, 0 Voti)

Totale votanti: 45

Loading ... Loading ...

Pensierino ……

“Le Migliori decisioni sono quelle che ci comportano sacrifici, grossi sacrifici.” (Epruno)

Pensierino ……

“Non ci saranno “Tribunali di Norimberga” che bastino per coloro che hanno rubato i sogni ad una intera generazione” (Epruno)

Immagina…

Immagina di aprire le persiane di casa tua incontrando il giorno che nasce e vedere la tua amata città dall’alto e fare pace con essa come ogni giorno, apprezzare la sua bellezza dall’alto, il suo skyline, i suoi colori, il sole che si riflette basso sulle sue coperture e pensare di esser stato fortunato ad esser nato qui.

Immagina a questo punto di scendere e passeggiare mentre la città si sveglia, mentre tutti coloro che lavorano per renderti normale la tua città sono al lavoro, per lavare le scale dei palazzi, per pulire i negozi e le vetrine, per lavare i marciapiedi, per spazzare le caditoie stradali e ripulire i cestini, per curare gli alberi e il verde e tanto altro.

Immagina i piccoli cantieri manutentivi che organizzano la loro giornata lavorativa per riparare il battuto cementizio del marciapiede dissestato, riparare il tappetino d’usura delle strade, sostituire le lampade fuse dalle armature stradali o dalle fruste, raccogliere con regolarità l’immondizia.

Immagina chi approfitta della bella giornata per fare un salto nel giardino pubblico, per far prendere un po’ di sole al bambino piccolo, o lo studente con il suo libro che legge seduto sul prato, la persona anziana che si riposa nella panchina con il suo giornale o mentre guarda incuriosito coloro che manutengono la fontana della villa. Leggi il resto dell’ articolo »

Il futuro politico del pallone a Palermo

Bisogna essere realisti, ultimata questa legislatura, insieme ad un sindaco ad oggi non ricandidabile, si perderà qualunque cosa che ad egli ha fatto oggi riferimento. Per molte cose si ricomincerà da capo, il calcio è una di queste, se i proprietari di Hera Hora non avranno l’abilità di vendere a grossi investitori prima che ciò accada.

Credevo di Poter Cambiare la Storia

La guerra è una brutta cosa, divide la gente, ti compra nemici che neanche conosci, ti porta ad uccidere per salvarti la vita, ad esser determinanti per la vita di chi non conosci. I soldati non si scelgono i nemici, i generali si rispettano con gli avversari, i potenti si dedicano alla guerra partendo da una mappa geografica distesa su un tavolo, ma non sono i loro figli a morire, in guerra muoiono solo i figli degli altri e alla fine di tutto sono solo linee di confine che cambiano su quelle mappe, su quei tavoli.
“Qui si fa l’Italia e si muore, dalla parte sbagliata, in una grande giornata si muore, in una bella giornata di sole, dalla parte sbagliata si muore…..”
Non abbiamo letto ancora tanto ……….. per continuare a fare guerre.

Grazie Maestro

Quando sei una persona di cultura e ti diverti a guardare come un gatto sornione da dietro i tuoi occhiali le persone e i loro comportamenti, divertirti a scherzare con le parole, mimetizzarsi e dare l’impressione di essere banale o “ignorante” per scovare tutti i cretini che “monoconoscenti” non vedono l’ora di correggerti. Quando sei intelligente e lo sai, allora puoi scegliere di passare il tempo a competere sbattendo in faccia a chiunque e competendo per guadagnare la priorità, oppure appoggiare il mento sulla ringhiera del balcone e guardare la gente che passa ed ogni tanto proferire una “parola”, piena di contenuti, venduta con ironia, che oggi appare banale e domani ti impone riflessione. Grazie Maestro R.I.P.

Spettacolo, Ristori ….. ma a chi?

Si allungheranno i tempi, si sposteranno i calendari ad autunno, se mai ci fosse stata una vera opportunità di riorganizzare i grandi eventi, non ho bisogno di sentire la sofferenza degli amici del mondo dell’intrattenimento perchè ne percepisco, avendo anche io lavorato dietro le quinte, il dolore, le difficoltà e la disperazione da parte di coloro che da sempre hanno fatto di se stesso impresa e inoltre hanno dato lavoro, eppure sento di ristori dati, di attività finanziate, mi viene il dubbio che o non si sia capito il problema o ancora una volta non si è voluto capire il problema, con il rischio che alla ripartenza o non ci sarà più spettacolo o si saranno creati dei potenti “monopoli” che attraverso i frutti di questa disgrazia gestiranno tutte le attività del domani.

Nelle guerre c’ sempre chi vince e chi lo fa stravince.