Archivio per la categoria: Epruno – Batracomiomachia

“Scripta”

z161Quando non si ha nulla da nascondere e si dice la verità nelle conversazioni, FB, Messanger e i Messaggini Telefonici rimanendo archiviati, rimangono a futura memoria dei nostri comportamenti e dei comportamenti ricevuti da chi ieri era amico e oggi non lo è più.

Ecco perchè prediligo affidare allo “scripta” le mi sensazioni, poichè se ti sei comportato sempre bene, coerentemte e linearmente, da qualche parte la “verità” è conservata, anche se sono convinto che ognuno si crei la propria verità, poichè ascolta soltanto le proprie parole o ciò che si vuole sentire.

Diffidate da chi fa i “copia incolla” o gli “estratti” ………
Ma per chi ha una “coscienza”, sa certamente che la verità è li “sarbata” e ciò ci lascia sereni …….. senza necessità di attendere “coccodrilli”, “discorsi funebri” o “epitaffi”

Democrazia, Istruzioni per L’Uso

house-of-cards-season-3-41Ci siamo così abituati che facciamo abuso della democrazia, dimenticando che essa e frutto del consenso della maggioranza di chi ha diritto al voto.
Così capita che chi giunge a fine del suo mandato è tentato dalla frase: “Voglio lasciare nelle mani di……”
Bene, ciò accadeva nei tempi della monarchia nei quali addirittura il sovrano regnava per volontà di Dio ……..
Pensate che anche la “monarchia più illuminata”, “La Chiesa” elegge il Suo Monarca (Il Papa) in seguito a votazioni ……
Non ci sono “papesse” ne “papini” ma solamente un Papa eletto nel segreto della Sistina.
Pertanto, fin quando volete godervela questa “democrazia” non date conto a chi disegna scenari dopo la fine del proprio mandato, perchè “morto un papa se ne elegge un’altro” e non date neanche ammirazione al popolo americano che negli ultimi anni ne vuole fare un affare di famiglia tra i Bush (padri e figli), i Clinton (marito e moglie ….. a proposito come fa lei di cognome), o in TV fra Fitzgerald Thomas Grant III e Mallie Grant (marito e moglie) o Frank Underwood e Claire Underwood (marito e moglie).
Il Potere, non è un affare di famiglia (reale, di fatto o clandestina) 

Se si chiudono gli assi viari principali …..

Chiusura al traffico del Centro Storico – Scrivo da anni e appena laureato, all’inizio degli anni novanta mi divertivo a fare il “ghostwriter” per qualche conoscente politico al Consiglio Comunale su temi vicini alla cultura urbanistica e ingegneristica. Erano i tempi in cui si discuteva di come fare rinascere “il centro storico più grande d’Europa”, c’erano solo le rovine, non cerano gli extracomunitari, erano stati deportati i residui abitanti nelle costruende isole periferiche. Scrissi che un modo efficiente per far rinascere il c.s. era quello di portarci le istituzioni, i palazzi degli uffici, recuperando lo splendido patrimonio e rivitalizzando un contenitore vuoto e morto. Qualche anno dopo qualcuno riprese questa idea e oggi il c.s. grazie alla P.A. ha ristrutturato prestigiosi palazzi, portando tanta vitalità.
Oggi chiudiamo gli assi principali per creare isole pedonali e rivitalizzare i centri del commercio, rendendo un inferno il tentativo di raggiungere i posti di lavoro o l’utenza degli uffici pubblici.
A mio parere le due cose sono inconciliabili e non presentano strategie lungimiranti. Se si vuole far diventare il centro storico una gigantesca isola pedonale e un ipermercato all’aperto, bisogna a questo punto portare tutti i palazzi del potere e della P.A. fuori dal periodo del c.s. rendendone semplice la fruizione. L’utenza degli uffici della P.A. è spesso complessa e non può esser garantita dalla presenza di mezzi pubblici e carenza di parcheggi, penso a coloro che dovrebbero prendere gli autobus portando con se dei faldoni. Si tratta solo di fare delle scelte che daranno i loro frutti tra dieci/venti anni ………

Escargot

Ecco, oggi sarebbe il giorno della celebrazione liturgica della Patrona di Palermo. L’abitante indigeno è ancora dormiente sia per gli effetti del vino che per effetto della miracolosa gnizzione ricevuta al pronto soccorso, “tradizionale fermata di fine serata dopo l’appanzata” in questo caso di babaluci!
E si la nobiltà palamita simula la noblesse oblige francese sostituendo al posto delle escargot di nouvelle cuisine, una tonnellata di lumache cu u sucu!
Giace soddisfatto l’homo palamitus dimenticando i suoi problemi e contento di aver visto il sindaco anche questo anno ai quattro canti “e Viva Palermo e Santa Rosalia” e come sempre se è vero che stiamo messi male, sarà a causa degli altri, che ci fanno stare male …… a noi basterà un “autista” ppi sgruppari ! 

Meno 1 ….. Ultimo Giorno! Considerazioni sulla fine del mondo aspettando Natale! (5p)

Ultimo giorno per l’umanità! Lontani da quando Amstrong sulla luna fece un piccolo passo umano per fare un grande passo per l’umanità, una umanità che sta finendo …. poche ore …. pochi minuti, secondo i Maja! All’orizzonte, prima del tramonto, non è stato possibile scrutare nulla di diverso da ciò che abbiamo visto fino ad oggi, pertanto preso la mia carta di credito sono uscito a fare spese folli, tutto ciò che avevo desiderato e non avrei avuto la possibilità e soprattutto il coraggio di acquistare in questo momento, mentre la possibilità di scoperto, la sto riservando per la cena nel più costoso ristorante che effettuerò questa sera, l’ultima cena! Successivamente ho preso l’auto, sono andato al centro ed ho lasciato la mia macchina posteggiata aderente al portone di palazzo delle acquile, impedendo a chiunque di entrare ed uscire, per far capire a chi governa questa città, cosa si prova ogni mattina a rimanere imbottigliati nel traffico generato dagli scioperi dei precari, e me ne sono andato, tanto da domani a che mi servirà la macchina? Poi superando qualunque sbarramento di uscieri e lecchini, sono andato sul posto di lavoro del mio datore di lavoro e gli ho detto chiaramente che mi dimettevo e che avevo da sempre pensato che lui era un “Gran Coglione” e davanti la sua faccia sbigottita avevo sbattuto la porta dietro di me! ……………… Aspetterò la fine del mondo facendo l’alba dopo una esaustiva cena, in compagnia di tre delle più costose escort in circolazione ……… Ci rivediamo dall’altra parte!!!!! 🙂

Meno 2 ….. Considerazioni sulla fine del mondo aspettando Natale! (4p)

Mercoledì 19 Dicembre, secondo i calcoli dovrebbe esser il penultimo giorno prima della fine del mondo programmata dai Maja per il 21 dicembre 2012. Se dovessi chiedermi perchè potrebbe giungere la fine del mondo, mi potrei dare soltanto una risposta, la stupidità umana. Non c’è nessuna cosa più catastrofica della stupidità umana! Questo forse i Maja lo sapevano e secondo me, saranno seduti da qualche parte ed in qualche dimensione diversa da questa …… se la ridono pensando al fatto che loro, hanno forse sparato una grossa “minchiata”, ma noi umani, forse siamo andati ben oltre! Non c’è più politica, non c’è più lavoro, c’è soltanto una forbice che si allarga tra ricchi e furbi, sempre più ricchi e poveri, e media borghesia sempre più povera …. io nel mentre passo la giornata a sistemare le carte, non si sa mai! A domani ……………

Meno 3 ….. Considerazioni sulla fine del mondo aspettando Natale! (3p)

Martedì 18 Dicembre, secondo i calcoli mancherebbero tre giorni soltanto alla fine del mondo programmata dai Maja per il 21 dicembre 2012. Ma siamo sicuri che questa fine del mondo arrivi dal cielo? Se così fosse, oggi è stata una giornata da “finimondo” a giudicare di quanta acqua è caduta dal cielo, specialmente dalle 14.00 in poi! Ma malgrado ciò, la giornata è andata avanti ……..  L’umanità si divide oggi in due squadre, quella che ha paura della fine del mondo e quella che è ossessionata da Berlusconi e dal suo ritorno. Qualcuno asserirebbe che l’una è sinonimo dell’altra! Vedo in TV un programma che manda spezzoni di vecchi siparietti comici e mi diverto a riscontrare tutti questi comici da “vena sterile” accanita contro il cavaliere, a vedere muovere i primi passi nelle TV di Berlusca. Vedo tutti questi scrittori intellettuali anti-cavalieri pubblicare su Mondadori! Vedo tutti gli attori impegnati “contro il cavaliere”, fare film con le sue case di produzione ……….. è vero, pecunia non olet, ma se fosse già questa la fine del mondo? A domani …………..

Meno 4 ….. Considerazioni sulla fine del mondo aspettando Natale! (2p)

Lunedì 17 Dicembre, secondo i calcoli mancherebbero quattro giorni soltanto alla fine del mondo programmata dai Maja per il 21 dicembre 2012. E’ stato veramente un giorno 17, la giornata si chiude con un crollo fisico, dopo tanto girare appresso a chi ogni anno programma la fine del mondo ogni 31 dicembre. Così è per i pagamenti e per gli adempimenti di qualunque tipo, altro che finale Maja. I sellini delle bici dell’abero al Politeama resistono (dopo esser stati ricollocati), anche i balordi, cominciano a pensare che non vale la pena rubare un sellino, se tra poche ore il mondo deve finire! Le isole pedonali nel centro, faranno si che se il disastro dovesse avvenire dopo le 18.00, almeno non ci saranno auto per strada. Che sia arrivata la fine del mondo me lo lascia supporre che anche a Palermo sono arrivati gli artisti di strada. E mentre un vento fastidioso si abbatte sulla città, come di frequente in questi giorni, prima di addormentarmi sulla tastiere, rifletto sull’opportunità di concedermi gesti definitivi nelle prossime ore, quali, mandare a fanculo capi ed autorità, uscendo al naturale o fare costosissimi regali con l’uso delle carte di credito ……….. tanto, ne in un caso, ne nell’altro ….. pagherei le conseguenze, buona notte! A domani ……..

Meno 5 ….. Considerazioni sulla fine del mondo aspettando Natale! (1p)

Domenica 16 Dicembre, secondo i calcoli mancherebbero cinque giorni soltanto alla fine del mondo programmata dai Maja per il 21 dicembre 2012. Quella data che ha fatta la fortuna di Giacobbo di Vojager, o di tutti gli scrittori catastrofisti è ormai dietro l’angolo. Se la terra o peggio l’umanitá dovesse finire questa settimana, come impegnerei il mio tempo? Cercherò in questo diario di raccontare queste ultime ore della nostra esistenza! In questa prima puntata inizierei dai rammarichi. Oggi si inaugura la sala De Seta ai Cantieri Culturali alla Zisa che riaprono in grande spolvero! Che peccato, tutti questi sforzi per soli 5 giorni …. Che poi, bisognerebbe anche accertarsi come direbbe Ligabue, a che ora è la fine del mondo ….. Perché l’utilizzo della sala, potrebbe limitarsi a soltanto 4 giorni …… Il Palermo per fortuna ha già giocato ieri, portandosi con se la solita dose di bile, ma un po’ più ridotta del solito, a che serve salvarsi, se il campionato non finisce? Mi dispiace anche per il fatto che il prossimo fine settimana, corrispondente con il primo …. Fine del mondo, ci sarebbe stato Palermo – Fiorentina , il mondo avrebbe potuto attendere ormai la fine del girone d’andata, dopo milioni di anni, si confonde per due giornate di campionato? A proposito, oggi scade il termine per il saldo dell’IMU, ma essendo domenica, si può pagare fino a domani. Si ma chi paga? Io pagherei soltanto se mi dessero la certezza che il mondo venerdì finisse anche per Monti e l’allegra brigata, ma con loro c’è sempre d’aspettarsi delle sorprese!
A domani ……..

L’evoluzione ed il maschilismo

evoluzione-uomo-donna